polynum.org

La parola Dio - Gabriella Caramore

DATA DI RILASCIO 01/10/2019
DIMENSIONE DEL FILE 6,26
ISBN 9788806242756
LINGUAGGIO ITALIANO
AUTRICE/AUTORE Gabriella Caramore
FORMATO: PDF EPUB MOBI
PREZZO: GRATUITA

Vuoi leggere il libro? La parola Dio in formato pdf? Bella scelta! Questo libro è stato scritto dall'autore Gabriella Caramore. Leggere La parola Dio Online è così facile ora!

Troverai il libro La parola Dio pdf qui

Pensare che Dio sia "soltanto" una parola non significa ridurne il valore nella storia. Al contrario, può significare dare contenuto di realtà alle radici profonde che hanno indotto, nei secoli, comunità di esseri umani a lavorare intorno a questa immagine, costruendo una foresta di simboli, tracciando cammini di conoscenza e di relazione tra gli uomini. Ma poiché ogni pensiero deve fare i conti con la contemporaneità, è necessario capire se la parola «Dio» sia oggi sfibrata, svuotata di senso oppure se sia possibile rinvenirne un significato nuovo, in cui al di là della narrazione mitologica si possa intravedere l'ossatura di una inesausta ricerca. Potremmo allora considerare la parola «Dio» come il punto di intersezione tra le piccole vicende umane di ogni tempo e le vorticose dimensioni della ricerca intorno all'universo. Forse è in questo incrocio di strade che la parola «Dio» è stata formulata. E forse si può tentare oggi di immaginare una nuova mappa. Interrogando la vita, ma anche le scienze, la poesia, la storia e le Scritture stesse.

... recò al tempio e, mentre i genitori vi portavano il bambino Gesù per fare ciò che la Legge prescriveva a suo riguardo, anch'egli lo accolse tra le braccia e benedisse Dio, dicendo: «Ora puoi lasciare, o Signore, che il tuo servo vada in pace, secondo la tua parola, perché i miei occhi hanno visto la tua salvezza, preparata da te davanti a tutti i popoli: luce per ... La Sacra Bibbia - La Parola di Dio ... ... La Parola di Dio. Vivente e tagliante Ebrei 4:12-13 Gesù e le Scritture Giovanni 5:29-47 Ispirazione e scopo 2Timoteo 3:14-17 Testimoni oculari Luca 1:1-4; 1Giovanni 1:1-4 Forse la parola "Dio" non va abbandonata, ma riformulata. Va colmato lo iato fra tradizione ed esperienza. Come scrive Gabriella Caramore: "Dio, come parola, va considerato alla luce della parola "Insieme", dentro la quale si snodano i percorsi delle vite umane, che non possono prescindere le une dalle altre" QUESTO è un problema di cui i traduttori della Bibbia devono tener conto nel rendere il primo versetto del Vangelo d ... La parola Dio, Gabriella Caramore. Giulio Einaudi Editore ... ... . Va colmato lo iato fra tradizione ed esperienza. Come scrive Gabriella Caramore: "Dio, come parola, va considerato alla luce della parola "Insieme", dentro la quale si snodano i percorsi delle vite umane, che non possono prescindere le une dalle altre" QUESTO è un problema di cui i traduttori della Bibbia devono tener conto nel rendere il primo versetto del Vangelo di Giovanni. La Traduzione del Nuovo Mondo lo rende così: "In principio era la Parola, e la Parola era con Dio, e la Parola era un dio".(Giovanni 1:1) In altre traduzioni l'ultima parte del versetto dice che la Parola era "divina", o qualcosa di simile. La Parola di Dio essendo vera è verità a se stessa, in più il Dio che non cambia la sostiene, essa è da considerare il fondamento più sicuro per le nostre vite ed è l'unica cosa in cui possiamo appoggiarci senza paura che ci possa lasciar andare giù. La Parola di Dio, Lecce. 170,999 likes · 10,518 talking about this · 194 were here. "Fu in Antiochia che per la prima volta i discepoli furono chiamati... L'espressione "la parola di Dio" in genere si riferisce a un singolo messaggio, o a una raccolta di messaggi, da parte di Dio ().In alcuni versetti "La Parola di Dio" o "la Parola" sono usati come titoli (Rivelazione [Apocalisse] 19:13; Giovanni 1:14).Un messaggio da parte di Dio. La concezione di Dio nell'ebraismo è rigorosamente monoteistica.Dio è un essere unico indivisibile incomparabile, la causa prima dell'universo e causa ultima di tutta l'esistenza. La tradizione ebraica insegna che il vero aspetto di Dio è incomprensibile e inconoscibile, e che è solo l'apparenza rivelata di Dio che ha causato l'esistenza dell'universo e interagisce con l'uomo e col mondo. 5 gennaio 2020 Gv 1,1-18 II domenica dopo Natale di Luciano Manicardi Il Dio biblico non è il Dio che è, ma il Dio che parla: è evocato in termini di relazione, non di essenza. La Parola è in Dio, la Parola è Dio. Questo carattere originario della Parola di Dio dice che Dio è padre: l'incontro umano con lui non sarà fusionale, ma mediato da una parola e avverrà anzitutto con l'ascolto. Pensare che Dio sia "soltanto" una parola non significa ridurne il valore nella storia. Al contrario, può significare dare contenuto di realtà alle radici profonde che hanno indotto, nei secoli, comunità di esseri umani a lavorare intorno a questa immagine, costruendo una foresta di simboli, tracciando cammini di conoscenza e di relazione tra gli uomini. Vivere la Parola 12-giugno 12 Giugno 2020 / in Percorsi, Vivere la Parola / da LaParola.it. Non confidare soltanto nella tua forza per vincere gli ostacoli. Dio nella sua infinita sapienza, ha voluto fare comunione con noi anche nelle difficoltà. Parola di Dio. Salmo Responsoriale Dal Sal 147 R. Loda il Signore, Gerusalemme. Celebra il Sig...